IN COMUNE DI RIETI LA CONFERENZA STAMPA CHE HA ANNUNCIATO LE TANTE NOVITÀ DELL’EDIZIONE 2018.

A meno di una settimana dall’inizio dell’ottava Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino nella sala consiliare del Comune di Rieti sono state presentate le novità dell’edizione 2018 di Rieti Cuore Piccante che torna dal 29 agosto al 2 settembre nel centro storico di Rieti, con ingresso gratuito.
Presenti Stefano Colantoni, presidente dell’Associazione Peperoncino a Rieti, Leonardo Tosti, vice presidente dell’Associazione Peperoncino a Rieti e presidente di Confcommercio Lazio Nord, Vincenzo Regnini, presidente della Camera di Commercio di Rieti e Antonio Cicchetti, sindaco di Rieti.
Intervenuto anche il Prefetto Giuseppina Reggiani e per la Fondazione Varrone il consigliere Benedetto Baroni.
I cinque giorni offriranno convegni di qualità, show cooking con chef di livello e con la collaborazione del Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Amatrice, appuntamenti dedicati alle mamme come lo spazio per l’allattamento al seno in collaborazione con Il Salotto di zia Marilena (ogni mattina in piazza Cesare Battisti) e pomeriggi per i bambini più grandi con “Adotta un peperoncino e mettilo in mostra”, in collaborazione con l’associazione Tata Mary che propone, ogni pomeriggio dalle 18 in piazza Cesare Battisti, truccabimbi, sculture di palloncini, zucchero filato, giochi d’acqua, quiz sul peperoncino e anche un evento speciale, venerdì, dedicato al tiro con l’arco.
Largo Alfani accoglie ogni giorno Habanero, Lounge Bar con musica dal vivo, spazi fitness, degustazioni sensoriali e discoteca all’aperto.
Venerdì da non perdere la Notte Rossopeperoncino con tantissimi appuntamenti per grandi e bambini anche in collaborazione con Confcommercio Lazio Nord. Ci sarà anche il Carnevale brasiliano itinerante con il gruppo internazionale di Capoeira Topazio, ballerine di samba, show e percussioni.
Novità assoluta anche il Federalberghi Spicy Contest: gara di mangiatori di peperoncino, sabato alle 21 in piazza Mazzini. In palio, per i vincitori soggiorni a Terminillo.
In piazza Mazzini ogni sera anche spettacoli musicali, a partire dalle 22: mercoledì Disco Ring con revival anni 60,70, 80, giovedì arrivano i Tamburellisti di Torrepaduli che proporranno pizzica e taranta, venerdì la finalissima del Premio Poggio Bustone, sabato Tra le righe, tribute band di Biagio Antonacci, domenica la chiusura è affidata all’Orchestra Monica Cherubini.

«Siamo veramente felici di inaugurare questa collaborazione con una manifestazione come Rieti Cuore Piccante che da anni offre un approccio culturale profondo ad un’eccellenza gastronomica come quella del peperoncino – ha dichiarato il direttore artistico del Premio Poggio Bustone Maria Luisa Lafiandra – Siamo convinti della straordinaria importanza della tradizione cantautorale italiana, di cui il grande Lucio Battisti è patrimonio indiscusso e che noi ricordiamo ogni anno con i nostri artisti».
In giuria ci sarà anche Massimo Wertmüller che venerdì 31 agosto alle 20.30 presenterà al Chiostro di Sant’Agostino il corto girato a Rieti Il tema di Jamil.
Diversi saranno anche gli appuntamenti proposti dall’Istituto Agrario con incontri su incendi boschivi e piante infestanti e spontanee. Ogni giorno alle 11.30 e alle 17 spazio anche a Il mio orto bio con informazioni utili su semina, trapianto, irrigazione e orto in terrazzo.
L’Assessorato ai servizi sociali del Comune di Rieti e le Farmacie Asm proporranno, venerdì alle 18 in largo Alfani, un incontro per fare il punto sui servizi a sostegno della maternità.
Sabato nella sezione archeologica del Museo Civico il Gruppo Jobel propone alle 21 lo spettacolo “Happy Times” ispirato ai capolavori del cinema muto di Charlie Chaplin.
Ci saranno anche due presentazioni di libri “Il gusto del piccante” di Amarganta (sabato alle 10.30 in piazza Cesare Battisti) e “101 motivi per visitare Rieti”, edito da Funambolo (domenica alle 16 in piazza Cesare Battisti).
A ottobre Rieti Cuore Piccante sarà ospite del Parco del cibo FICO Eataly World di Bologna, in un evento nazionale dedicato al peperoncino.
Questa ottava edizione di Rieti Cuore Piccante è realizzata con il patrocinio di Comune di Rieti, Provincia di Rieti, Camera di Commercio, Fondazione Varrone, Istituzione Formativa della Provincia di Rieti, Ambasciata del Belgio, Ambasciata del Vietnam e con il prezioso contributo di Camera di Commercio, Fondazione Varrone, Accademia Italiana del Peperoncino, Confcommercio Lazio Nord, Federalberghi Rieti e Consorzio per lo Sviluppo Industriale.